Adriano Matidia e il salto nel mare
Gianluca Sabatini

Roma, II secolo dopo Cristo. L’imperatore Adriano è ossessionato da un’illusoria ricerca di immortalità. I personaggi che ruotano attorno a questa figura enigmatica sono la moglie Sabina, esposta alle sue bizzarrie, la cognata Matidia, colta, intelligente e riservata, e Marco, marinaio esperto di origini servili.
Gli eventi si dipanano nel corso dei viaggi per mare paralleli di Adriano, che predilige visitare le numerose province disseminate nell’Impero, e Marco, che rincorre l’inquieto cammino del Principe di Roma fino a inoltrarsi con discrezione tra le oscure pieghe della sua personalità nell’intento di salvaguardare la vita di Sabina. Il bisogno incontrollato di esorcizzare la morte porterà Adriano a partecipare ai segretissimi Misteri di Eleusi e a compiere poi, ad Alessandria d’Egitto, un ultimo, estremo sacrificio.
La narrazione, appassionante nell’incalzare degli eventi, è tessuta su un’accurata indagine storica che offre un vivido affresco della Roma imperiale al massimo della sua espansione.

DELLO STESSO AUTORE...

 Sulle rotte dei Romani

codice: NAV 58
ISBN: 9788885719088
editore: Edizioni il Frangente
edizione: 2018
lingua: Italiano
pagine: 304 ill. b/n
formato: 150 x 210 mm
rilegatura: Brossura
prezzo: 25.00 €